“Impresa in Azione”: gli studenti di Fabriano a scuola di imprenditorialità

Gli Istituti Superiori di Fabriano si preparano alla II^ edizione del progetto “Impresa in Azione”, promosso dalla Fondazione Carifac in collaborazione con Junior Achievement Italia: saranno più di 250 gli studenti coinvolti nel progetto, insieme a più di 30 insegnanti e coach .

Il percorso metterà ragazzi e ragazze delle scuole nei panni di veri e propri imprenditori, spingendoli a familiarizzare con business plan, normative, budget e mercati, per simulare la nascita di una startup e proporre un prodotto al mercato.

Sviluppato da Junior Achievement Italia, la filiale italiana del gruppo internazionale attivo nella formazione imprenditoriale, “Impresa in Azione” si rivolge indifferentemente a Licei, Istituti Tecnici, Artistici e Professionali, ed è riconosciuto dal MIUR come esperienza di Alternanza Scuola-Lavoro.

Nella precedente edizione di “Impresa in Azione” sono stati 212 gli studenti coinvolti, provenienti da Liceo Classico Stelluti, Liceo Artistico Mannucci, Liceo Scientifico Volterra, Istituto Morea e Istituto Vivarelli, che hanno tratteggiato 9 startup: a vincere, nella premiazione avvenuta nell’ambito di una vera e propria “mini-fiera” b2b allestita al Loggiato San Francesco, “Re-Cover Ja“, la mini-impresa degli studenti dell’IIS Morea-Vivarelli.

Le mini-imprese del progetto sono state inoltre coinvolte nel b2b tra startup e imprese consolidate di Remake II° edizione, per toccare da vicino la realtà del mercato dell’innovazione, e il team di R-eCover ha inoltre partecipato al Glocal Economic Forum di ESG89, proseguendo così il loro percorso di formazione imprenditoriale.

Leggi la notizia sul sito di Fondazione Carifac

 

Crediti dell’immagine in evidenza: CentroPagina